Formula 1
0

F1, Carlos Sainz: "Non ho firmato per fare il secondo pilota, darò tutto per Ferrari"

Il nuovo pilota della Rossa: "Non mi interessa il colore dell'auto, siamo tutti rivali e dobbiamo andare avanti"

F1, Carlos Sainz:
© Getty Images

ROMA - "No, non ho firmato per essere il secondo pilota. Nel mio contratto si dice, come in tutti quelli che ho firmato, che la squadra è al di sopra del pilota, ma non parla di un secondo o di un supporto a qualcuno. Quello che so è che darò tutto per la Ferrari e darò tutto ciò di cui hanno bisogno, soprattutto, per provare a vincere". Così Carlos Sainz Jr, nuovo pilota della Ferrari, intervenuto ai microfoni di Radio Marca. "Non mi interessa il colore dell'auto. Tratto tutti i piloti allo stesso modo, siamo tutti rivali e dobbiamo andare avanti. Se c'è una situazione complicata, prenderei la decisione giusta", ha aggiunto. "La Ferrari mi ha solo inviato il contratto da firmare e niente altro. Firmi con il sorriso e poi non pensi di trattare su uno sconto per una loro vettura: farò delle indagini quando andrò a Maranello. Al momento io so che in McLaren mi prestano una vettura e la cambiano ogni sei mesi: a me piacciono le auto di colore scuro", ha concluso.

F1, l'allenamento eccentrico di Sainz

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola