Formula 1
0

F1, Cowell dice addio alla Mercedes: si dimetterà da amministratore delegato a fine luglio

L'ormai ex ad del team tedesco: "Dopo 16 piacevoli anni di lavoro per HPP, ho deciso che ora è il momento giusto per passare dal mio ruolo e cercare una nuova sfida nel settore dell'ingegneria"

F1, Cowell dice addio alla Mercedes: si dimetterà da amministratore delegato a fine luglio
© Getty Images

ROMA - Andy Cowell non sarà più l'amministratore delegato del team Mercedes Formula 1. Lo ha annunciato la scuderia tedesca in un comunicato. Le responsabilità di Cowell come amministratore delegato passeranno nelle mani del senior leadership team Hywel Thomas che assumerà la responsabilità diretta della F1 Power Unit. Il 51enne britannico ha portato il team Mercedes a 12 titoli mondiali in sei anni durante il suo mandato di 16 anni presso l'azienda. Il team ha vinto entrambi i campionati piloti e costruttori per sei anni consecutivi tra il 2014 e il 2019. La leadership di Cowell è stata un "fattore chiave" nel recente successo del team nel campionato mondiale, secondo Toto Wolff, chief executive del team Mercedes-AMG Petronas F1. "Ha dato un contributo eccezionale al settore automobilistico e ho apprezzato il nostro rapporto di lavoro", ha dichiarato Wolff. La stagione di Formula 1 2020 non è ancora iniziata, ma probabilmente inizierà in Austria il 5 luglio.

Nuova sfida

Le parole di Andy Cowell che lascerà il team alla fine del mese: "Dopo 16 piacevoli anni di lavoro per HPP, ho deciso che ora è il momento giusto per passare dal mio ruolo e cercare una nuova sfida nel settore dell'ingegneria. Ho apprezzato l'opportunità di lavorare con Markus e Toto nel definire la futura struttura di leadership dell'azienda e ho piena fiducia nella capacità di Hywel e del team di far avanzare l'azienda. È stato un onore assoluto lavorare per Mercedes e, in particolare, essere Amministratore delegato di HPP per sette anni. Grazie a tutti coloro che mi hanno fornito opportunità così straordinarie e sfide divertenti, in particolare Ola Källenius che ha avuto il coraggio di supportarmi nel 2006".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola