Formula 1
0

F1, la Fia approva il calendario 2020 e le modifiche per il coronavirus

Nella serata di venerdì si è concluso il Consiglio Mondiale che ha approvato ulteriori restrizioni per il protocollo dei weekend di gara

F1, la Fia approva il calendario 2020 e le modifiche per il coronavirus
© Lapresse / ZUMAPRESS

ROMA - Il Consiglio Mondiale della Fia ha approvato nella giornata di venerdì le modifiche ai regolamenti della Formula 1 per quanto concerne la stagione 2020, resa particolare e anomala dalla pandemia di coronavirus. Si tratta di modifiche sostanziali, legate per lo più alle procedure di gara, che dunque saranno stravolte rispetto agli scorsi anni. Quel che è emerso dal Council è che, tra le altre cose, è stata data la possibilità agli steward di operare da remoto qualora le condizioni lo richiedano. Per garantire maggior flessibilità alla Pirelli, inoltre, è stato modificato il regolamento di assegnazione degli pneumatici. Sono stati introdotti dei limiti alla presenza di personale dei team sulla griglia di partenza, al fine di azzerare le possibilità di creare assembramenti, ci sono state anche delle modifiche a procedure interne all'organizzazione di gara come partenza, ripresa della gara ecc., infine è stata definita ogni linea guida per le cerimonie del podio. 

F1, la Fia approva il calendario 2020 e le modifiche per il coronavirus
© AP

Calendario approvato

Il Consiglio Mondiale ha anche approvato ufficialmente il calendario 2020 con le prime otto gare che dunque sono confermate in via definitiva: il 5 e 12 luglio due Gp in Austria, il 19 luglio un Gp in Ungheria, il 2 e 9 agosto due Gp in Gran Bretagna, il 16 agosto un Gp in Spagna, il 30 agosto un Gp in Belgio e, il 6 settembre, l'attesissimo appuntamento con il Gp d'Italia a Monza.

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola