F1, Hamilton crea una commissione per la diversità

Il pilota britannico della Mercedes è da sempre molto sensibile ai temi sociali e lo dimostra ancora una volta
F1, Hamilton crea una commissione per la diversità© Getty Images

ROMA - Una commissione per favorire la diversità all'interno della Formula 1. E' questo il nuovo progetto di Lewis Hamilton, sei volte campione del mondo nel Circus e da sempre molto vicino ai temi sociali. Il pilota britannico, come riporta il Sunday Times, ha creato questa commissione con l'obiettivo di rendere la "classe regina variegata come il mondo complesso e multiculturale in cui viviamo".

L'obiettivo di Hamilton

La mission di Hamilton è quella di collaborare con la British Royal Academy of Engineering per incoraggiare i giovani afroinglesi a studiare tecnologie, ingegneria e matematica, in modo tale da avere un accesso meno complicato alle professioni nel mondo del motorsport: "Spero che la commissione Hamilton renda possibili cambiamenti reali e tangibili. Non basta pensare a me o a un altro nuovo arrivo di un personaggio di colore per poter parlare di progresso. Ci sono migliaia di persone attive in questo settore e questo gruppo deve diventare più rappresentativo della società".

Commenti