Gp Austria, Hamilton: "Accetto la penalità ma non la condivido"

Le parole di uno dei delusi dopo la gara di Spielberg: non inizia nel migliore dei modi il Mondiale di Formula 1 per il campione in carica

© Getty Images

SPIELBERG - "Ho cercato di fare di tutto, ho preso Bottas ed è incredibile che ancora una volta ci sia stato un contatto con Albon. Per me è stato un incidente di gara ma accetto la penalità". Lewis Hamilton non può certo essere soddisfatto per il quarto posto nel Gran Premio d'Austria che ha inaugurato il Mondiale di Formula 1. Il campione iridato in carica ha subito due penalizzazioni, una prima del via per non aver rispettato le bandiere gialle in qualifica, l'altra a causa di un contatto con Albon descritto dal britannico come un normale incidente di gara.

Le parole del campione iridato in carica

La parola chiave in casa Hamilton adesso è quella di voltare pagina e provare a vincere fra una settimana sempre su questo circuito: "Non ho un sentimento particolare, la gara è finita e voglio solamente passare alla prossima. Non è stato un gran weekend per me, anche in qualifica è stata totalmente colpa mia. E la penalità a inizio gara non mi ha destabilizzato, anzi: mi ha incoraggiato a fare una gara migliore".

Commenti