Formula 1
0

F1 Ferrari, Binotto: "Mai pensato di sostituire Vettel"

Il team principal della Rossa ha allontanato le voci di un possibile addio anticipato del pilota tedesco, prima della fine della stagione

F1 Ferrari, Binotto:
© AP

BARCELLONA - "Vettel via a stagione in corso? Non c'è nulla su cui discutere su questo fronte. Tra noi e Seb le cose stanno andando benissimo, all'interno della squadra si lavora con trasparenza e non si è mai pensato di doverlo sostituire". Lo ha detto il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, allontanando le voci di un possibile addio anticipato di Sebastian Vettel alla Rossa, a causa di presunte incomprensioni del tedesco con il team. Dal paddock di Barcellona, Binotto ha chiarito la posizione della Ferrari. "Non abbiamo alcun dubbio sul suo talento, deve soltanto mettere tutto insieme per migliorarsi - ha aggiunto ai microfoni di Sky Sport F1 - L'importante è aiutarlo e fare in modo che lui si senta a suo agio con la squadra e con la macchina".

F1, Sochi: si punta a 30mila spettatori

Ban a party-mode? Più potenza in gara

 "Il regolamento powerunit è complesso e fare delle direttive tecniche per chiarire il regolamento è importante. Da parte nostra non c'è grande differenza tra la prestazione in qualifica e in gara e forse tra tutti i team questo provvedimento ci arrecherà meno danni", ha detto ancora Binotto riferendosi al possibile ban al party mode a partire dal Gran Premio del Belgio.

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola