Formula 1
0

F1, Vettel: "Nessun rimpianto, Ferrari speciale ma dovevo voltare pagina"

Il 4 volte iridato nella conferenza stampa che precede il Gp di Toscana: "Volevo fare meglio di quanto non ho fatto"

F1, Vettel:
© EPA

ROMA - "Non rimpiangerò mai questi anni alla Ferrari, sono anni importanti della mia vita". Così Sebastian Vettel parla della sua esperienza con il 'Cavallino' che si chiuderà a fine stagione. "La Ferrari è sempre stata speciale per me, sono cresciuto guardando Schumacher, volevo fare meglio di quanto non ho fatto: le ho provate tutte, ho vissuto dei bei momenti ma anche momenti negativi, fa parte del gioco, e probabilmente per entrambe le parti è arrivato il momento di voltare pagina", prosegue il 4 volte iridato nella conferenza stampa che precede il Gp di Toscana. "Sono entrato alla Ferrai non solo per essere alla Ferrari e vincere le gare ma per vincere i campionati e sotto questo aspetto abbiamo fallito", conclude il pilota tedesco che la prossima stagione correrà con l'Aston Martin

Fine carriera

Poi conferma di aver anche pensato al ritiro dopo il divorzio con la Ferrari: "Non so se sono arrivato vicino al ritiro, ma ci ho pensato. Ma decidere di correre l'anno prossimo con l'Aston Martin è la scelta migliore per me e non vedo l'ora di dimostrarlo".

Il ritiro a Monza

E infine il pilota tedesco torna sul problema ai freni posteriori della sua SF1000 che l'hanno costretto al ritiro nel Gran Premio d'Italia di domenica scorsa: "L'indagine su quello che è successo a Monza è ancora in corso, ma abbiamo comunque capito cosa è andato storto: c'è stato il surriscaldamento dei freni, soprattutto quelli posteriori e a un certo punto sono esplosi, vanificando il tentativo di prendere delle contromisure".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola