F1 Renault, Alonso potrebbe provare la macchina già nel 2020

La scuderia transalpina sta cercando di ottenere una deroga dalla FIA per far partecipare il pilota di Oviedo ai test di Ab Dhabi
© EPA

ENSTONE - "Le cose stanno cambiando ovviamente. L’idea iniziale era che lui (Alonso) provasse la macchina quando fosse stato possibile. Ma adesso crediamo che abbia una gran voglia di provare la Renault: cercheremo di accontentarlo ma usando il buon senso”. Cyril Abiteboul, team principal della scuderia francese, ammette come il due volte campione del mondo sia impaziente di iniziare la sua nuova avventura.

Autorizzazione della FIA

Il crescendo continuo delle prestazioni della Renault, che il prossimo anno prenderà il nome di Alpine, hanno accresciuto l’interesse del pilota di Oviedo che ora sogna di provare la vettura quanto prima. In una dichiarazione a motorsport.com, riportata dal quotidiano spagnolo Marca, Abiteboul conferma queste voci anche se non sarà facile trovare la giusta modalità visto che il regolamento, in ambito di test, è cambiato molto. Il team principal è consapevole di ciò ma non vuole chiudere le porte perché una clausola specifica che i piloti possono prendere parte al test: "se non hanno partecipato a più di due gare di F1 durante la loro carriera, se non diversamente approvato dalla FIA".

Il team francese, dunque, dovrà cercare un accordo con la Federazione per permettere ad Aloso di girare nei test post stagione in programma ad Abu Dhabi: "Sì, è una possibilità. Bisognerà capire se ci sarà questa chance anche in base ai regolamenti dei test: di tutto questo stiamo discutendo con la FIA" ha concluso Abiteboul.

Commenti