F1, Hamilton frena sul titolo: "Il Mondiale è ancora aperto"

I 69 punti di vantaggio non bastano al pilota della Mercedes: "In questa pandemia possono accadere tante cose strane, quindi devo concentrarmi sul rimanere sano"

© Getty Images

ROMA - Tre Gran Premi di vantaggio non bastano a Lewis Hamilton. Il pilota britannico ritiene infatti che il Mondiale sia ancora aperto: "Naturalmente abbiamo ancora molte gare da disputare. Penso che la Red Bull e la Renault siano davvero migliorate e dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa" afferma il britannico della Mercedes in un'intervista al sito ufficiale della Formula 1. "Sicuramente - prosegue Hamilton - non pensavo che dopo il Gran Premio dell’Eifel avrei avuto questo cospicuo vantaggio (69 punti sul compagno di squadra Valtteri Bottas ndr)". "Però attenzione, perché in questa pandemia possono accadere tante cose strane, quindi devo concentrarmi sul rimanere sano e guidare come nel weekend del Nürburgring", conclude il sei volte campione del mondo. Ad iniziare da questo weekend con la prima edizione del Gran Premio del Portogallo, all’Autódromo Internacional do Algarve. Il circuito portoghese dopo aver ospitato i test della massima serie nel lontano 2008, è utilizzato quasi esclusivamente per le gare motociclistiche ma da venerdì si inizierà con le prime due sessioni di prove libere dalle 12:00 fino alle 13:30 e dalle 16:00 fino alle 17:30.

Commenti