GP Emilia Romagna, Isola: "A Imola le strategie hanno un ruolo chiave"

Il responsabile car racing di Pirelli spiega quali saranno i punti fondamentali del fine settimana del prossimo appuntamento mondiale di F1: "Le attività saranno tutte molto concentrate in pochissimo tempo"

© EPA

ROMA - "Sorpassare qui è particolarmente complesso, e il meteo può essere imprevedibile in questo periodo dell'anno: di conseguenza, la strategia potrebbe giocare un ruolo chiave ma allo stesso tempo dovrà essere flessibile e adattarsi rapidamente alle diverse situazioni". Lo ha detto Mario Isola, responsabile F1 e Car Racing Pirelli, in vista del weekend a Imola, per il Gran Premio dell'Emilia Romagna, dove per la prima volta dal 2006 la F1 tornerà a correre. Pirelli ha nominato le tre mescole C2, C3 e C4 quali rispettivamente P Zero White hard, P Zero Yellow medium e P Zero Red soft. "Le attività saranno tutte molto concentrate in pochissimo tempo. Dopo la gara di domenica scorsa in Portogallo, infatti, i team dovranno adattarsi rapidamente al nuovo formato da due giorni di questo weekend, con pochissimo tempo per le prove libere su una pista nuova per la maggior parte dei piloti. Una situazione che rispecchia anche quella vissuta inaspettatamente al Nurburgring. Ci si aspetta molto da questo tracciato storico e dal layout 'old school', esattamente come il Mugello, quindi crediamo che i piloti lo apprezzeranno particolarmente. Stabilire il giusto set-up velocemente può essere la chiave per il successo, soprattutto su un tracciato così tecnico dove si devono trovare molti compromessi anche in termini di prestazioni", ha concluso Isola. 

Da non perdere





Commenti