GP Turchia, Isola: "Hamilton ha gestito le gomme in modo esemplare"

Il responsabile F1 e Car Racing Pirelli dopo l'appuntamento mondiale: "Era fondamentale gestire la partenza sul bagnato"

© Getty Images

ROMA - "Congratulazioni a Lewis Hamilton per l'incredibile settimo titolo mondiale conquistato in grande stile dopo essere scattato dal sesto posto in griglia. Il modo esemplare con cui ha gestito i pneumatici è stato fondamentale per assicurargli un posto nella storia. Ha fatto solo una sosta trasformando le sue intermedie in slick alla fine della gara sfruttandole quindi fino all'ultimo. Fin dall'inizio era chiaro che sarebbe stata una gara molto complicata dove sarebbe stato fondamentale gestire la partenza sul bagnato e successivamente affrontare condizioni incerte su una pista che si andava asciugando, e questo è quanto successo". Così Mario Isola, responsabile F1 e Car Racing Pirelli, dopo il Gp di Turchia. "Indovinare il punto di crossover è stato fondamentale, sia per passare da pneumatici da bagnato a intermedi dopo la partenza, sia dopo - nella seconda metà della gara - per capire se l'asfalto avrebbe fornito o meno grip sufficiente per passare alle slick, o se l'opzione migliore fosse un altro set di intermedie per il secondo stint. Valutare il punto di crossover per passare da pneumatici da bagnato estremo a gomme intermedie è stato relativamente semplice potendo utilizzare i dati raccolti ieri; tuttavia decidere cosa fare per il secondo stint è stato molto più complicato in condizioni così insolite e difficili", ha aggiunto.

Commenti