F1, Vettel: "Resistenza aerodinamica punto debole della Ferrari"

Il pilota tedesco parla della stagione fallimentare della Rossa: "Quest'anno non siamo riusciti a tenere passo"
F1, Vettel: "Resistenza aerodinamica punto debole della Ferrari"© Getty Images
TagsF1vettelferrari

ROMA - "Come squadra, abbiamo perso i nostri obiettivi e non siamo riusciti a tenere il passo, siamo delusi". In una intervista al giornale tedesco 'Die Zeit' Sebastian Vettel parla della stagione fallimentare della Ferrari, team che lascerà a fine stagione per andare a prendere il posto di Sergio Perez alla Racing Point, futura Aston Martin. "Non è che le Mercedes dominino le gare perché sono fortunate - afferma il pilota tedesco - la W11 è un'auto davvero spettacolare. Un'auto che ha permesso al marchio tedesco di trionfare ancora una volta nel campionato piloti e costruttori. E sono passati sette anni così. Un'egemonia nell'era ibrida che sembra non avere fine". Il quattro volte iridato spiega poi cosa è successo quest'anno alla SF1000 con cui la Ferrari non è riuscita a vincere nessuna gara (nel 2019 la Rossa ne ha vinte tre: due andate a Leclerc -Spa e Monza- e una a Vettel - Singapore-). "Abbiamo fatto solo un piccolo passo avanti e la concorrenza è cresciuta molto di più. L'anno scorso abbiamo avuto un'auto relativamente efficiente. Quest'anno abbiamo più carico aerodinamico, ma anche la resistenza aerodinamica è significativamente maggiore".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti