FIA apre inchiesta sull'incidente di Grosjean

La Federazione internazionale, attraverso una nota, ha fatto sapere che è in corso un'indagine sui fatti del Gran Premio di Bahrain
FIA apre inchiesta sull'incidente di Grosjean© EPA

SAKHIR - La Federazione Internazionale dell'automobile ha aperto un'inchiesta sul pauroso incidente che ha visto coinvolta la Haas di Romain Grosjean durante il Gran Premio del Bahrain.

Indagine completa

La vettura del pilota francese, nel corso del primo giro, è andata a sbattere contro le protezioni spezzandosi in due e prendendo fuoco: "Come succede per tutti gli incidenti gravi che avvengono ogni anno in Formula 1 sui circuiti sparsi in tutto il mondo, anche per questo incidente è stata aperta un`indagine" scrive la FIA in una nota. "L'indagine sull'incidente di Grosjean esaminerà tutte le aree, compresi i dispositivi di sicurezza come il casco, il dispositivo HANS, l`imbracatura di sicurezza, gli indumenti protettivi, la cellula di sopravvivenza, il poggiatesta, il sistema di estinzione in auto e la protezione frontale dell'abitacolo Halo. L'analisi includerà anche l'integrità del telaio e le prestazioni della barriera di sicurezza di fronte a un impatto di tale energia e traiettoria. Si valuterà anche il ruolo dei commissari di pista e dello staff medico intervenuto sul posto".

La Federazione Internazionale ha tenuto poi a specificare come i dati raccolti sugli incidenti "vengono utilizzati dal FIA Serious Accident Study Group (SASG), presieduto dal presidente della FIA Jean Todt, dai presidenti di ogni commissione sportiva della FIA, dallo staff del dipartimento sicurezza della FIA e dai capi del reparto sportivo”. L’evento sarà così osservato in tutte le sue componenti affinché “gli incidenti vengono analizzati dal punto di vista tecnico, operativo e medico e vengono quindi presi gli opportuni provvedimenti".

Commenti