F1, Hamilton: "Vincere non è più la priorità"

Il pilota britannico e Valtteri Bottas hanno parlato in occasione della presentazione della nuova Mercedes
F1, Hamilton: "Vincere non è più la priorità"© EPA
TagsF1MERCEDEShamilton

ROMA -  "Sono orgoglioso di quello che sto facendo, il team crede sempre in me e di questo ne sono felice. Ho firmato per un anno così da poter ragionare con calma cosa fare in futuro. La priorità nelle scorse stagioni era vincere il campionato, mentre ora il target è spostato anche sull'inclusione e l'uguaglianza tra le persone: voglio lottare per questo, ma ovviamente punto anche a vincere. Non sarà facile quest'anno con la Ferrari e tutti gli altri team". Queste le parole di Lewis Hamilton nel corso della presentazione del team Mercedes per il Mondiale 2021 di Formula 1. Il britannico ha rinnovato un mese fa con la scuderia tedesca: "Sono felice di essere tornato a lavorare con la squadra, è emozionante quando si scopre la macchina con cui si correrà. Il rapporto con Bottas? E' sempre stato di rispetto reciproco”.

Anche Bottas ha parlato con ottimismo durante la presentazione: "E' il mio quinto anno con questo team e sono concentrato sui miei obiettivi, oltre a quelli di squadra. Hamilton mi motiva, anche se sono concentrato su me stesso. La pausa è stata perfetta per ricaricare le pile e pensare al programma di quest'anno. Onestamente guardando la macchina non vedo l'ora di tornare in pista e guidarla. Ho imparato molte lezioni nel 2020, ci ho ragionato durante le lunghe pause che abbiamo avuto e ho pensato a come essere un pilota migliore, dal punto di vista mentale e fisico. Ho dato tutto la scorsa stagione".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti