F1, Ralf Schumacher attacca Mazepin: "Merita una punizione"

Il fratello di Michael ha criticato la manovra del russo durante il tentativo di sorpasso di Mick Schumacher
F1, Ralf Schumacher attacca Mazepin: "Merita una punizione"© Getty Images
TagsF1mazepinSchumacher

ROMA - "La manovra di Mazepin non è possibile. Stiamo parlando di velocità superiori ai 300 km/h, è pericoloso fare una cosa del genere anche solo in bici. Figuriamoci quando accade con 750 chili". Ralf Schumacher, intervistato da Speedweek, ha criticato pesantemente la manovra di Nikita Mazepin ai danni del compagno di squadra in Haas Mick Schumacher nel corso del Gran Premio dell'Azerbaijan di Formula 1. Il pilota russo, dopo aver subito il sorpasso del tedesco, ha cambiato traiettoria in rettilineo, facendo infuriare Mick. Anche lo zio Ralf, fratello di Michael Schumacher, ha detto la sua sulla questione.

Una brutta manovra

"Mazepin merita una punizione urgente - ha aggiunto Ralf Schumacher -. Fuori dall’abitacolo è un bravo ragazzo, estremamente educato. Ma in gara inizia con il doppiaggio, dove è spesso d’intralcio, poi cerca sempre di recuperare. Non so se la direzione di gara dovrebbe dare un’occhiata più da vicino, personalmente lo trovo pericoloso e inaccettabile. Per me questa merita una punizione chiara. Qualcosa del genere non dovrebbe diventare un esempio, non una manovra simile a 350 chilometri all'ora. Non è così che funziona".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti