F1, Hamilton: "Così veloce grazie al pubblico. Stamattina ero al simulatore"

Il britannico è raggiante dopo il miglior tempo in qualifica al Gran Premio della Gran Bretagna a Silverstone
F1, Hamilton: "Così veloce grazie al pubblico. Stamattina ero al simulatore"© Getty Images
TagsF1GranBretagna

SILVERSTONE"Ci mancava tutto questo, da un anno e più. Mi manca già la voce, sono davvero grato di vedere tutto questo pubblico. Arrivare a Silverstone e vedere questo pubblico dà un'energia tutta diversa. Sapevo che l'energia dei fan ci avrebbe portato in prima posizione". Queste le parole di Lewis Hamilton dopo il miglior tempo ottenuto nelle qualifiche del Gran Premio della Gran Bretagna, decimo appuntamento stagionale della Formula 1. Il pilota della Mercedes è tornato a firmare il miglior tempo sul circuito di Silverstone, e partirà davanti a tutti nella gara di domani. "Non so cosa stiano facendo in Red Bull - ha detto il campione in carica -. Noi abbiamo fatto il nostro lavoro cercando di migliorare gradualmente. Non abbiamo lasciato niente di intentato. Il primo tentativo è stato grandioso. Il secondo era ancora meglio ma ho poi sbagliato una curva alla fine. Mi ha ricordato qui la prima pole nel 2007".

Mattinata al simulatore

"Stamattina ho fatto lavoro al simulatore avendo la mattinata libera - ha aggiunto Hamilton, raccontando di non essersi riposato nemmeno in mattinata -Ci sono stato martedì e poi avevamo questa mattinata libera e mi sono detto ‘perché devo stare seduto a sprecare tempo?’. Abbiamo fatto questa sessione di prove al simulatore stamattina per dare più dati possibili alla squadra. Sembra un’eternità dall’ultima pole e poi è speciale perché è in casa. Ma è solo un piccolo passo. L'opera va completata nelle prossime due giornate" - ha concluso.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti