F1, Wolff: "Attacchi personali mai visti prima in questo sport"

Il team principal della Mercedes ritorna a parlare della polemica legata al contatto di Silverstone
F1, Wolff: "Attacchi personali mai visti prima in questo sport"© Getty Images
TagsF1wolffhamilton

ROMA - La tensione non si è ancora del tutto stemperata a quasi una settimana di distanza dal contatto tra Lewis Hamilton e Max Verstappen a Silverstone. Toto Wolff, team principal della Mercedes, è convinto che soprattutto in casa Red Bull si sia andati oltre nei modi e nei toni: "La situazione era molto tesa, questo posso capirlo, ma il linguaggio che è stato utilizzato così come gli attacchi personali, sono di un livello che non avevamo mai visto prima in questo sport. Capisco il pregiudizio sull'incidente e le emozioni di un padre (Jos Verstappen, ndr), probabilmente avrei fatto la stessa cosa, ma avrei utilizzato un linguaggio diverso", le sue parole. 

"Lewis è rilassato"

Wolff ha intenzione di ristabilire i rapporti con i rivali di Milton Keynes, ma prima sarà necessario abbandonare del tutto la rabbia e la frustrazione per l'episodio di domenica scorsa: "Quando la parte emotiva si sarà abbassata cercheremo di ripristinare il nostro rapporto professionale per il bene della Formula 1. Hamilton? Penso che sia abbastanza rilassato, le polemiche sono divampate, e alcuni dei commenti rilasciati dopo la gara sono stati molto personali, ma nel complesso Lewis si è comportato molto bene”, conclude Toto a Motorsport.com.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti