F1, Imola punta a diventare tappa fissa del Mondiale

Bonaccini è fiducioso dopo la proposta della Regione al Governo
F1, Imola punta a diventare tappa fissa del Mondiale© Getty Images
2 min
TagsF1imolaBonaccini

ROMA - Imola punta a diventare un appuntamento ordinario del Mondiale di Formula 1. La volontà è stata espressa ad alta voce dal presidente della Regione emiliana Stefano Bonaccini che dopo gli appuntamenti di aprile e di ottobre 2020 punta ad alzare l'asticella: "Vogliamo che dal 2022 e per gli anni successivi, il Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia-Romagna faccia parte del calendario. Un traguardo che sarebbe storico e straordinario", ha riferito nel corso della presentazione della mostra sulla Nazionale. La Regione nel frattempo ha inviato un'articolata proposta al Governo per far sì che ciò si realizzi. 

Le parole di Bonaccini

“Portare qui maglie di persone e giocatori che hanno fatto la storia della nostra Nazionale è una grande soddisfazione - prosegue Bonaccini nel suo intervento -. La tappa di Bologna segue quella di Reggio Emilia e siamo grati al Museo di Coverciano per averci scelto. Siamo la Regione che da alcuni anni può avere manifestazioni sportive di alto livello, conto che presto potremo avere il circuito di Imola come tappa fissa del Mondiale di Formula 1: abbiamo sensibilizzato il Governo e dovremmo avere delle risposte positive a breve”.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti