F1, Alonso: "La Ferrari non era pronta a vincere con me e Vettel"

Lo spagnolo torna al parlare del suo periodo in Ferrari rimarcando come la Rossa attualmente "ha cambiato il modo di pianificare"
F1, Alonso: "La Ferrari non era pronta a vincere con me e Vettel"© Getty Images
TagsF1Alonsoferrari

ROMA - Quattordici anni di digiuno per una scuderia come la Ferrari sono davvero tanti. L'ultimo timbro fu di Raikkonen nel 2007 e nonostante l'ingaggio di piloti vincenti come Fernando Alonso e Sebastian Vettel, per la Rossa non sono arrivati titoli. Proprio lo spagnolo, cinque stagioni a Maranello, parla del periodo suo e del tedesco in Ferrari. "Abbiamo avuto battaglie ravvicinate come quella nel 2012, dove lui fu fortunato a terminare la corsa con la vettura danneggiata. Entrambi ci abbiamo provato con la Ferrari. Siamo andati vicini alla vittoria finale, ma non ce l’abbiamo fatta", afferma il due volte campione del mondo ai tedeschi di F1-Insider.

"Ora aspettative meno alte"

"La Ferrari ai tempi miei e di Sebastian non era ancora pronta a diventare campione del mondo. - continua Alonso -  Ora hanno cambiato il modo di pianificare e le aspettative non sono più così alte, dato che hanno scelto piloti giovani. Attualmente pensano maggiormente sul lungo periodo e non più a breve termine”. Questo il pensiero del pilota Alpecin sul nuovo corso alla Ferrari non più "ossessionata" dal ritorno alla vittoria ma più incentrata verso la costruzione di giovani piloti.

Approfitta del Black Friday!

L'edizione digitale con un maxi-sconto

Approfitta dell'offerta a soli 59,99€ per un anno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti