F1, Ralf Schumacher: "Mick e Steiner non sono compatibili"

L'ex pilota tedesco parla del rapporto tra il nipote e il team principal della Haas
F1, Ralf Schumacher: "Mick e Steiner non sono compatibili"© Getty Images
TagsSchumacherhaassteiner

ROMA - Dopo un ottimo avvio di stagione, ecco qualche crepa. La Haas ha sofferto nell'ultimo Gran Premio di Miami, soprattutto per via del contatto tra Mick Schumacher e Sebastian Vettel, che non è affatto piaciuto al team principal Gunther Steiner: “Mick e Steiner sono incompatibili dal punto di vista caratteriale, un tipo esteriormente duro come Kevin Magnussen si adatta meglio a Steiner - ha affermato Ralf Schumacher a f1insider.com -. Certo è che rimane estremamente fastidioso l’episodio avvenuto con Vettel, perché è costato punti, ma la cosa importante è che Mick abbia avuto comunque un ottimo weekend. È stato costantemente più veloce del suo compagno di squadra, e ha creato le basi per finire a punti con le sue forze”.

La rabbia di Steiner

Steiner, infatti, non ha nascosto il suo rammarico per i punti persi negli Stati Uniti: "Siamo riusciti a recuperare dopo una qualifica non buona, ma a 10 giri dalla fine c'è stato baratro. È solo colpa nostra. Tutto è svanito e le auto hanno riportato danni. Non sono io il pilota, ma dobbiamo affrontare questa situazione. Non ho ancora parlato con Mick, manon possiamo perdere punti in questo modo", il suo commento dopo la gara. 

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti