F1, Russell: "Mai così vicini a Red Bull e Ferrari"

Il pilota della Mercedes si gode il suo nono piazzamento in top 5: "Nell'ultimo stint non siamo riusciti a far funzionare le gomme"
F1, Russell: "Mai così vicini a Red Bull e Ferrari"© EPA
2 min
TagsF1RussellMERCEDES

ROMA - George Russell, ovvero la costanza fatta a pilota. Nove piazzamenti in top 5 su nove tappe stagionali in Formula 1 per il 24enne di King's Lynn, che al Gran Premio del Canada si è piazzato in quarta posizione. "Sapevo che saremmo stati in grado di uscire dal solco delle Haas e delle Alpine. Eravamo preoccupati - dice il britannico - che Leclerc e Perez potessero rimontarci, ma con un po' di fortuna li abbiamo tenuti dietro di noi. Alla fine il nostro passo di gara era più vicino a Ferrari e Red Bull di quanto abbiamo visto per tutta la stagione".

L'analisi di Russell

Ora che il problema porpoising sembra essere quantomeno tamponato, Russell può concentrarsi sulla guida. Questo il Gran Premio del Canada visto dalla sua monoposto: "Con il senno di poi è tutto più facile e probabilmente mi sarebbe piaciuto rientrare ai box sotto la prima virtual safety car, ma alla fine non credo che avrebbe cambiato il mio risultato finale. Il ritmo era davvero forte nel primo stint, così come nel secondo stint, ma nell'ultimo stint non non riuscivo proprio a far funzionare le gomme. Quindi è stato un po' un peccato non essere nella lotta. In ogni caso, buoni punti per il team".

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti