Mick Schumacher e il padre Michael, "ci sono due aspetti che li rendono uguali"

Ross Brawn elogia il figlio del campione tedesco, attualmente in forza alla Haas: "È un fuoco lento, ha tanto potenziale per migliorare"
Mick Schumacher e il padre Michael, "ci sono due aspetti che li rendono uguali"
2 min
TagsF1Schumacherbrawn

ROMA - A una manciata di gare dalla fine della sua stagione in Formula 1, Mick Schumacher vede ancora incerto il suo futuro in Haas e nel Circus. Pochi giorni fa, anche Gunther Steiner ha affermato non avere certezze sulla permanenza del pilota tedesco. C'è chi, però, ha grande fiducia nel figlio della leggenda Michael Schumacher. Ross Brawn, ai microfoni di "F1 Insider" ha evidenziato i progressi del classe '99: "Mick è migliorato molto quest'anno, ha un ottimo riferimento come compagno di squadra in Kevin Magnussen e ora è a un bivio importante della sua carriera. Senza dubbio ha guadagnato ulteriori passi nella sua carriera nell'élite. E poi si valuterà".

Schumacher e Verstappen

Il direttore generale della F1 ha poi messo a confronto padre e figlio, evidenziandone anche i punti in comune: "Mick è diverso dal papà, che è stato subito al top. Mick è un fuoco lento, ma alla fine ha vinto anche titoli nelle categorie juniores. Lui ha molto talento come Michael e ha ereditato al 100% l'etica del lavoro dal padre e ha tanto potenziale per migliorare. Questo è fondamentale". Infine, un paragone con il campione in carica Max Verstappen"Il grande vantaggio di Max su Mick è che suo padre era famoso in Olanda, ma non ha vinto e non è stato un sette volte campione del mondo e non è un'icona come Michael in Germania".

 


Clicca qui per non perderti tutte le news ed i pronostici di Formula 1

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti