F1, Mick Schumacher: "Sia io che la Haas abbiamo commesso errori"

Il nuovo terzo pilota di Mercedes ha parlato dell'ultimo anno con il team statunitense
F1, Mick Schumacher: "Sia io che la Haas abbiamo commesso errori"© EPA
2 min

ROMA - Niente sedile da titolare nella Formula 1 2023 per Mick Schumacher, che sarà riserva di Hamilton e Russell in Mercedes. Il pilota tedesco, dopo due stagioni in Haas, non ha ottenuto la riconferma dal team statunitense, che ha annunciato al suo posto l'arrivo di Nico Hulkenberg. In un'intervista ai microfoni di "The-Race", il figlio di Michael ha ripercorso tutto il 2022, un anno fatto di alti e bassi per lui e per il suo ex team: "A parte forse una o due occasioni, le mie prestazioni sono state molto buone. Abbiamo avuto tanti momenti positivi e anche momenti in cui abbiamo superato una situazione negativa, ma purtroppo non siamo mai stati ricompensati nel modo giusto. Questa è la parte più frustrante per me. Abbiamo lavorato così duramente ma stati fermati da alcune piccolezze, che ovviamente non tutti possono controllare. Io ho fatto la mia parte di errori, il team ha fatto i suoi".

Le parole di Schumacher

Schumacher ha poi parlato di quella che secondo lui è stata la gara migliore del suo 2022: "Direi Monza. È stato uno dei migliori GP che abbiamo disputato. Avevamo una macchina poco performante, abbiamo fatto durare la gomma media molto più a lungo di quanto avessimo previsto ed eravamo in zona-punti. Se fosse entrata la Safety Car, sarei andato sicuramente in zona-punti. In quel momento ero in lizza per una settima posizione"


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti