Corriere dello Sport

Ferrari

Vedi Tutte
Ferrari

F1 Ferrari, Vettel: «In Malesia andiamo all'attacco»

Seb vuole chiudere il gap con le Mercedes e crede che una vittoria sia possibile

 

giovedì 26 marzo 2015 13:54

SEPANG - Sebastian Vettel è carico e ha fiducia per il suo secondo Gp alla guida di una Ferrari. «Affronteremo il fine settimana come al solito, cercando di trovare un buon ritmo - dice Seb - In Malesia tutto può accadere, quindi il nostro obiettivo non deve essere solo quello di confermare la nostra posizione. Dobbiamo attaccare e cercare di chiudere il gap da Mercedes e con le variabile che possono presentarsi qui, una vittoria è sempre possibile».

MERCEDES PIU' VICINE - «Dobbiamo lavorare per confermarci nella posizione in cui eravamo in Australia, idealmente un po' più vicino a Mercedes e un po' più avanti della Williams - spiega ancora - Sarà molto combattuta tra noi, Williams e anche Red Bull: credo sia solo una questione di tempo ma torneranno forti». Vettel scherza inoltre sul presunto briefing in Mercedes: «Credete davvero che se fossi andato lì mi avrebbero mostrato tutto? Quando si dispone di un vantaggio non si vuole svelare a all'esterno. Naturalmente si può imparare dagli altri, ma la squadra è davvero in gamba e credo che rispetto allo scorso anno sia stato fatto un grande passo avanti. Ora tocca a noi confermarlo nelle prossime due gare e assicurarsi che stiamo facendo progressi. Con la vettura di quest'anno fin dal primo giorno sono soddisfatto del bilanciamento. Mi piace la macchina, si guida in maniera fluida».

Per Approfondire