Corriere dello Sport

Ferrari

Vedi Tutte
Ferrari

F1, Ferrari: ad Hockenheim in pista 37 anni di storia

F1, Ferrari: ad Hockenheim in pista 37 anni di storia
© Getty Images

Monoposto storiche di Formula 1 sono protagoniste dei Ferrari Racing Days in corso all'Hockenheimring

Sullo stesso argomento

 

domenica 11 settembre 2016 10:59

HOCKENHEIM - Show delle monoposto storiche di Formula 1, protagoniste dei Ferrari Racing Days in corso all’Hockenheimring. In pista, tra le altre, una 312 B3 del 1974, una F1-91 del 1991 e una F150° Italia del 2011. L’attività di F1 Clienti è tra le più attese ad ogni Ferrari Racing Days. Si tratta di vetture iconiche, che hanno fatto la storia della Formula 1 e che con l’urlo del proprio motore richiamano alla mente degli appassionati dolci ricordi in rosso. Per i clienti è invece particolarmente emozionante poter girare su piste celebri come Hockenheim davanti a tanti tifosi.

TANTE MONOPOSTO STORICHE - Tra le vetture in pista la 312 B3: era il 1974 e Niki Lauda era appena arrivato alla Ferrari. Per la Scuderia stavano per iniziare anni gloriosi che sarebbero coincisi soprattutto con la generazione 312T, nelle sue varie declinazioni. In quel 1974, Lauda seppe mettersi già in luce con la 312 B3, mentre il compagno di team Clay Regazzoni andò molto vicino alla vittoria nel Mondiale. A Hockenheim questa vettura è stata tra le più ammirate, al pari della F1-91, monoposto bella ma poco fortunata sul piano dei risultati, che venne portata in pista da Alain Prost e Jean Alesi. Il pubblico ha anche potuto ammirare i clienti al volante di vetture di successo maggiore: come la F2002, vettura dei record con Michael Schumacher che vinse il titolo addirittura a luglio, e Rubens Barrichello, di F2003-GA ma anche di 248 F1, di F2007, vittoriosa del titolo piloti con Kimi Raikkonen, di 2008, che trionfò nel Mondiale Costruttori, di F10 e, appunto, di F150° Italia, monoposto con cui Fernando Alonso fu vittorioso a Silverstone nel 2011.

OGGI C'E' VETTEL - E oggi occhi puntati su Sebastian Vettel, che per la seconda volta sarà protagonista di un’esibizione con la Scuderia ai Ferrari Racing Days dopo l’evento di Budapest del 2015. Il quattro volte campione del mondo è atteso da tantissimi tifosi e si esibirà al volante di una F2012 con la quale darà spettacolo con giri veloci, partenze brucianti e sgommate da brivido.

Articoli correlati

Commenti