Leclerc:
© LAPRESSE
Ferrari
0

Leclerc: "Vettel ha fatto meno errori di me"

Il pilota della Ferrari accetta di buon grado le gerarchie nella sua scuderia: "Seb ha sbagliato meno, ma io ho più rispetto da quando ho dimostrato di poter vincere"

ROMA - "Faccio bene il mio lavoro in pista e sono felice di questo. Sono felice del sostegno dei tifosi e in Ferrari mi trovo davvero bene". Così il pilota della Rossa Charles Leclerc commenta la sua prima parte di stagione a Maranello, in un'intervista al quotidiano francese L'Equipe. Prima di parlare delle gerarchie di squadra, che vedono ancora Vettel un gradino su, Leclerc precisa il suo concetto di amicizia. "Non faccio 'giochi politici', non sono nel mio stile. Non divento amico qualcuno solo perché potrebbe tornarmi utile, preferisco le amicizie vere".

F1, Leclerc sogna una MotoGp

Più rispetto

Poi Leclerc entra nel merito della questione delle gerarchie. "Dopo il Gp del Bahrain le cose sono cambiate. Ora la squadra ha più rispetto nei miei confronti perché ho dimostrato di essere sono in grado di vincere - ha aggiunto - ma comprendo che debba esserci una certa gerarchia in una grande squadra come la Ferrari. È logico che sia Vettel il favorito perché ha un’esperienza incredibile ed è quattro volte campione del mondo. Io devo fare il mio lavoro commettendo meno errori. Lui ne ha fatti meno".

Tutte le notizie di Ferrari

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola