Binotto:
© LAPRESSE
Ferrari
0

Binotto: "In Texas la Ferrari deve fare di più"

Il team principal della Rossa sprona la sua squadra a dare il massimo nel Gp degli Usa: "Meritiamo più di quanto raccolto fino a ora"

ROMA - "Veniamo da sei pole position consecutive, ma anche da tre vittorie nelle ultime sei gare: noi vogliamo più di questo. Ci incoraggia il fatto di sapere di avere un pacchetto vettura che ci mette in condizione di lottare per il gradino più alto del podio sulla maggior parte dei tracciati. Si tratta senza dubbio di un miglioramento rispetto a come avevamo iniziato la stagione e di questo va dato merito al duro lavoro fatto dai ragazzi, tanto a Maranello che in pista, che ci ha permesso di tornare competitivi". Così si esprime Mattia Binotto, team principal della Ferrari, nella settimana che porta al Gp degli Usa di F1, che si correrà sul circuito di Austin. "Le ultime tre gare della stagione ci devono servire come un banco di prova nel quale svilupparci come gruppo di lavoro e per imparare a operare nella maniera migliore possibile in vista della prossima stagione. Davanti la lotta è molto serrata e ogni dettaglio conta per portare a casa un numero più alto di vittorie. Speriamo che Austin sarà il luogo adatto per mettere in pratica questi concetti" aggiunge Binotto, proiettandosi già verso il 2020.

F1, Gp Messico: Hamilton vince, titolo vicinissimo

Circuito impegnativo

Andando più a fondo nell'analisi della gara, il team principal della Rossa evidenzia come il tracciato sia "molto impegnativo, con una combinazione di curve molto differenti fra loro. Ovviamente l’attenzione di tutti sarà sulle gomme dopo la sorprendente longevità mostrata dalla mescola dura di Pirelli in Messico. Sappiamo che ogni pista porta la sua componente di sorprese: da parte nostra dobbiamo riuscire a inquadrare le possibili dinamiche per prepararci a reagire ogni volta nella maniera migliore. Infine - conclude Binotto - siamo contenti di gareggiare negli Stati Uniti perché si tratta di una delle terre nelle quali il motorsport ha più tradizione. Lo scorso anno abbiamo vinto e il team è quanto mai motivato a portare a casa un ottimo risultato”.

Tutte le notizie di Ferrari

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola