Ferrari, Binotto: "Stiamo monitorando la IndyCar"

Il Team Principal della Rossa conferma come a Maranello si stia guardando ad altri campionati e non esclude un ingresso nelle serie americane a partire dal 2022

© ANSA

MARANELLO – "La Ferrari ha molta responsabilità nei confronti dei propri dipendenti e vogliamo assicurare a tutti un futuro. Per questo motivo abbiamo iniziato a valutare programmi alternativi alla Formula 1 e confermo che stiamo monitorando la NTT IndyCar Series”. Mattia Binotto, Team Principal della Rossa, non nasconde come a Maranello si stia valutando l’ingresso in altri campionati sportivi.

Panoramica generale

Il responsabile della Ferrari, nel corso di una intervista a SkySport, ha confermato l’interesse della scuderia verso nuovi scenari: ”Le IndyCar Series sono una categoria molto diversa dalla nostra ma che subirà un cambio di regolamento a partire dal 2022 con l’introduzione dei motori ibridi. Ma non è l’unico campionato che stiamo valutando: teniamo sotto osservazione anche il mondo delle gare di endurance e altre serie. Cercheremo di fare la scelta migliore”.

Questa nuova prospettiva in casa Ferrari è determinata dalla riduzione del budget cap ridotto a 145 milioni e che entrerà in vigore a partire dal 2021. Questa decisione potrebbe portare a dei licenziamenti all’interno del personale della gestione sportiva. "Nelle ultime settimane ci sono state molte discussioni sul ridimensionamento del budget disponibile per i team di Formula 1 che è stato ridotto a 145 milioni. Alla Ferrari ci stavamo strutturando sulla base del budget approvato lo scorso anno e questa ulteriore riduzione rappresenta un'importante sfida per noi che porterà inevitabilmente alla revisione del personale, della struttura e dell'organizzazione" ha aggiunto Binotto.

Da non perdere





Commenti