Ferrari, Binotto: "Mick Schumacher deve dimostrare di meritare la F1"

Il team principal della scuderia di Maranello parla del figlio d'arte che al momento corre in Formula 2 con risultati alterni
Ferrari, Binotto: "Mick Schumacher deve dimostrare di meritare la F1"© LAPRESSE
TagsF1Binottoferrari

ROMA - Mick Schumacher sta provando a ripercorrere le orme del padre Michael, leggenda della Formula 1 e della Ferrari. Il giovane pilota della Driver Academy corre in Formula 2, finora con risultati alterni e un solo podio ottenuto nella scorsa stagione in Ungheria. Proprio sul circuito magiaro, però, ha mostrato alcuni passi avanti nell'ultima gara disputata e le sue performance in miglioramento non sono sfuggite al team principal Mattia Binotto, che ha commentato così la crescita di Mick: "Credo che Mick stia facendo bene, sicuramente è più competitivo rispetto allo scorso anno. Dopo una prima stagione di apprendistato adesso sta mostrando i suoi progressi. Ha mostrato una bella crescita sin dall’inizio della stagione, ha avuto alcuni episodi sfortunati, ma se guardiamo ai suoi risultati in Ungheria allora possiamo dire che ha fatto bene. La cosa importante è che stia progredendo".

Le parole di Binotto

Per un futuro in Formula 1 servirà arrivare almeno tra i primi sei nel mondiale di F2, ma non basterà il nome per aprirgli la strada nelle prossime stagioni, visto che come spiega lo stesso Binotto dovrà convincere tutti del proprio valore in pista, senza però sentirsi sotto pressione: "Arriverà in Formula 1 nel momento in cui riterremo i suoi progressi sufficienti. Al momento deve semplicemente continuare a comportarsi come sta facendo. Noi decideremo il futuro più avanti nel corso della stagione".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti