F1 Gp Spagna, Sainz: "Non sono contento del settimo posto"

Le parole dello spagnolo dopo la gara nel Gran Premio casalingo
F1 Gp Spagna, Sainz: "Non sono contento del settimo posto"© EPA
TagsF1ferrariSainz

MONTMELÒ - Carlos Sainz sperava di più di un settimo posto. Nel Gran Premio di Spagna, l'obiettivo del pilota di casa era quello di agguantare la top-5. Un obiettivo raggiunto dal compagno di box, Charles Leclerc (quarto), ma non dal nativo di Madrid: “Oggi la macchina era molto ben bilanciata - dichiara -. Per questo non sono soddisfatto della settima posizione perché avrei potuto chiudere 5°. Oggi tutto è dipeso dalla partenza. Non so cosa sia successo, devo analizzare con calma, non sono riuscito a staccare tardi e ho perso un paio di posizioni. Avevamo un passo molto buono, la macchina era facile da guidare ed eravamo molto veloci. Peccato non poter sorpassare perché ci manca un po’ di velocità nei rettilinei e se fai una brutta partenza diventa difficile”.

I miglioramenti da attuare

Sainz, ai microfoni di Sky Sport, rimane comunque fiducioso sul futuro ed è conscio su cosa dover puntellare maggiormente in vista dei prossimi Gran Premi: “Dobbiamo continuare a lavorare così, la strategia e i pit stop sono stati perfetti, io devo migliorare in partenza e dobbiamo cercare di trovare maggiore velocità. McLaren? Questo weekend siamo stati più veloci e speriamo di esserlo anche in futuro”, concludo lo spagnolo.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti