Formula 1, Leclerc: "Ferrari ok, ma i top team hanno ancora carte da giocare"

Il monegasco, al termine della prima giornata di prova libere, può essere soddisfatto ma spegne gli entusiasmi: "Voglio continuare a lavorare per ottimizzare l’assetto della macchina e avere una qualifica perfetta"
Formula 1, Leclerc: "Ferrari ok, ma i top team hanno ancora carte da giocare"© Getty Images
2 min
TagsF1Turchiaferrari

ISTANBUL -“Il feeling è stato buono per tutta la giornata, ma non lasciamoci trasportare dall’entusiasmo perché i top team hanno ancora delle carte da giocare. Anche con tanto carburante siamo andati bene, tutto sembra positivo ma è solo venerdì e voglio continuare a lavorare per ottimizzare l’assetto della macchina e avere una qualifica perfetta". Così ha parlato Charles Leclerc ai microfoni di Sky al termine della prime, positive, prove libere nel Gp di Turchia, sedicesimo appuntamento stagionale del mondiale di F1. Il monegasco, dopo la delusione di Sochi, ha dimostrato di poter essere competitivo ad Istanbul e puntare con forza al podio.

Leclerc vede una Ferrari competitiva

Una vettura, la Ferrari, che sembra aver compiuto passi in avanti importanti grazie anche alla nuova power unit che in Turchia sembra poter permettere alla Rossa numero 16 di sognare in grande: "Io mi sento contento, mi piace giocare con il posteriore. Tutto sembra funzionare bene, siamo competitivi ma c’è qualcosa da ottimizzare. La pioggia? Non so. In alcuni luoghi eravamo stati estremamente competitivi con le intermedie mentre con le gomme da bagnato è più difficile”, ha concluso il ferrarista.


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti