Formula 1, Binotto: "La nuova power unit ci sta dando un vantaggio"

Il nuovo sistema ibrido ha aiutato la prestazione dei due piloti Ferrari ad Istanbul. "Non voglio quantificarlo sul tempo del giro perché dipende dalla pista ma certamente ci sta dando vantaggio", ha affermato il team principal del team di Maranello
Formula 1, Binotto: "La nuova power unit ci sta dando un vantaggio"© EPA
TagsF1ferrariBinotto

ROMA - Una Ferrari in netta crescita, questo è quanto apparso ai tifosi della Rossa nell'ultimo GP di Istanbul. Le prestazioni di Leclerc, quarto ad un passo dal podio e la rimonta di Sainz, giunto ottavo partendo dalle retrovie, hanno tuttavia un comune denominatore, il nuovo sistema ibrido, come sottolineato da Mattia Binotto al sito ufficiale della F1. "Ci sta dando un piccolo vantaggio. Non voglio quantificarlo sul tempo del giro perché dipende dalla pista ma certamente ci sta avvantaggiando. Se guardo anche alle qualifiche Charles ha fatto segnare il quarto tempo più veloce. Dietro di lui erano molto vicini e sono abbastanza sicuro che un paio di posizioni sarebbero state perse senza quella specifica".

"Aumentare l'esperienza in vista del 2022"

L'obiettivo per il team principal della Ferrari è aumentare le prestazioni per la prossima stagione prendendo questo finale di stagione come un periodo per analizzare al meglio il nuovo sistema. "Quando abbiamo introdotto il nuovo sistema a Sochi, con Charles abbiamo subito detto che il primo obiettivo era cercare di aumentare la nostra esperienza in vista del 2022. Ecco perché l'abbiamo introdotto il più presto possibile, cercando di fare in fretta, prendendoci anche qualche rischio. Ovviamente per noi è chiaro che abbiamo bisogno di chilometraggio in pista e fare la nostra esperienza prima del 2022 quando le power unit saranno congelate", ha concluso Binotto.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti