Ferrari, Clear: "Le nuove vetture sono ancora un mistero"

Il senior performance engineer della Rossa afferma: "A volte devi tirare quasi a indovinare in certe aree"
Ferrari, Clear: "Le nuove vetture sono ancora un mistero"© Getty Images
3 min
TagsF1ferrari

ROMA - La Ferrari cerca di chiudere questa Formula 1 al meglio delle proprie possibilità. Dato ormai per perso il mondiale, che solo Max Verstappen può farsi scappare dalle mani con 116 punti di vantaggio su Charles Leclerc, il Cavallino deve farsi perdonare per un 2022 che al suo esordio prometteva tutt'altro. Al calo della Ferrari hanno contribuito svariati aspetti, tra cui l'introduzione di una nuova generazione di monoposto, profondamenti diverse dalle precedenti. Jock Clear, senior performance engineer, ha parlato così delle difficoltà tecniche nel box italiano. Queste le sue parole riportate da "Motorsport": "Parli con team che stanno trovando ottime prestazioni, poi ci sono squadre in difficoltà. C'è un vero mistero. Ecco perché questo lavoro non è semplice. Se sapessimo tutto, avremmo una bacchetta magica".

Le parole di Clear

La F1-75 in questa seconda parte di stagione ha avuto dei cali quasi inspiegabili, come nel Gran Premio del Belgio: "Onestamente - ha detto Clear - non conosciamo tutte le risposte e ancora non capiamo esattamente cosa sia successo a Spa. A Monza ci sembra di aver capito qualcosa di quello che è successo a Spa. Nel corso dell'anno forse scopriremo altre cose, ma impariamo continuamente e ci sono un sacco di aree in cui devi tirare quasi a indovinare". "L'apprendimento sarà sempre non graduale e tutti sono entrati in quest'ottica", ha poi concluso Clear.


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti