Ferrari, Leclerc: "Peccato non aver ripreso a Monza. In macchina ho sempre il sorriso"

Il monegasco ha parlato anche del rapporto con gli altri piloti: "Con alcuni andrei a mangiare fuori"
Ferrari, Leclerc: "Peccato non aver ripreso a Monza. In macchina ho sempre il sorriso"© Getty Images
2 min
TagsferrarileclercF1

ROMA -"Ogni volta che sono in macchina ho un sorriso enorme. Abbiamo tanta responsabilità, però sono consapevole di quanto sono fortunato a essere in questa situazione. E' quello che ho sempre sognato di fare, quindi sono molto felice anche se so che non sono lì per divertirmi". Charles Leclerc è stato ospite del podcast "Muschio Selvaggio" di Fedez e Luis a pochi giorni dal secondo posto nel Gran Premio d'Italia. Il pilota della Ferrari ha parlato a tutto tondo del mondo della Formula 1, tornando anche sulla gara di Monza terminata dietro alla Safety Car: "Senza Safety Car almeno ci sarebbe stata una gara. E' un peccato non averla ripresa negli ultimi giri". 

Sul rapporto con i colleghi

"Andare a mangiare qualcosa con un pilota rivale? Non lo faccio, ma lo farei. Dipende con che pilota - ha aggiunto Leclerc scherzando - Il collega più simpatico? Pierre Gasly è un amico vero. Andavamo in vacanza insieme quando eravamo più giovani, le nostre famiglie sono molto vicine. Ma ci sono altri piloti con cui vado a giocare a golf. Quando stiamo a casa però stacchiamo perché ci vediamo più di quanto vediamo le nostre famiglie".


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti