IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

La natura al suo meglio

La natura al suo meglio

Scopri i più bei Parchi Nazionali del Nord Italia: la magia del Gran Paradiso, della Val Grande e delle Dolomiti d'Ampezzo

Sullo stesso argomento

 

lunedì 9 maggio 2016 11:18

Siamo nel pieno della primavera e l’estate non è lontana, insomma è il momento migliore per fare escursioni in alta quota e il nostro Paese da nord a sud offre itinerari e paesaggi da lasciare senza fiato. Nel nord Italia sono tanti i luoghi che meritano di essere visitati anche perché il 2016 è l’Anno del Cammino, un evento per far conoscere al pubblico il cammino come esperienza sportiva, culturale, naturalistico e – perché no? – come percorso interiore. L’anno del cammino si celebra con l’apertura di una serie di itinerari adatti a tutti nel Parco Nazionale del Gran Sasso, dal turista all’escursionista esperto: “Il sentiero delle streghe” e “Lo specchio nel bosco” in Val di Rhemes, “Il regno delle rane” in Val di Cogne, sono nomi evocativi per scoprire specifici aspetti del parco. Infine, molto suggestivo è un itinerario che passa dalla Val Soana, con la vista dei borghi di Boschetto e Boschettiera, due villaggi che ospitano anche cappelle votive affrescate e scolpite nella roccia uniche nel loro genere. 

La mountain bike è la protagonista indiscussa del Parco Nazionale del Gran Sasso, infatti all’interno dell’area protetta sarà presto attivo un servizio di noleggio sul tracciato dell’Ippovia del Gran Sasso d’Italia, in cui sono stati individuati diversi percorsi ciclabili ad anello intorno al monte per un divertimento ad alta quota. Per chi ama i sentieri immersi nella natura delle riserve naturali, come quelle del Monte Mottac e quella della Val Grande, ma anche chi predilige i “sentieri del Gusto”, non può perdesi i territori compresi nella provincia del Verbano Cusio Ossola. Nato nel 2011, il Sentiero del Gusto è un viaggio goloso alla scoperta della più antica tradizione gastronomica; ogni anno, infatti, ristoranti, trattorie, agriturismi e rifugi del parco propongono le ricette tradizionali degli alpini. L’idea è nata da un gruppo di donne che dal 2000 hanno costituito una vera e propria associazione culturale “Le donne del Parco”, sono state loro a scoprire e a portare in tavola le antiche ricette alpine tipiche del posto che, tra un’escursione e l’altra, bisogna sicuramente assaggiare.
Per gli amanti della storia il Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo ospita la rocca di Botestagno, un castello medievale attivo tra l’XI e il XVIII secolo che, in occasione dei 500 anni della conquista dell’Ampezzo da parte dell’imperatore Massimiliano I, è stato tutto ristrutturato. Recenti scavi archeologici hanno anche portato alla luce le cantine e le cisterne veneziane della fortezza. 

Articoli correlati

Commenti