IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

MangiaeBevi premia il meglio della ristorazione

MangiaeBevi premia il meglio della ristorazione

Lunedì 27 marzo al Teatro Parioli una giuria idi 50 giornalisti ed esperti del settore assegnerà l'"Oscar della ristorazione" alle eccellenze romane e del Lazio. Nella giuria anche INRoma

Sullo stesso argomento

 

giovedì 23 marzo 2017 16:00

Dalla storica guida gastronomica MangiaeBevi (che ha cessato le pubblicazioni lo scorso giugno) è nato il premio MangiaeBevi 2017 - Le Eccellenze di Roma e del Lazio, un «riconoscimento e una gratificazione a quelle attività e a quei professionisti della ristorazione che si siano distinte/i durante il corso dell’ultimo anno e coinvolge anche le aziende enogastronomiche del territorio laziale attraverso l’assegnazione di attestati di eccellenza» racconta l’editore di MangiaeBevi Fabio Carnevali . Insomma un vero e proprio premio che lunedì 27 marzo al Teatro Parioli incoronerà le eccellenze del territorio di Roma e dell’intera regione. Ad  assegnare i premi sarà una prestigiosa giuria composta da 50 giornalisti esperti di enogastronomia e ristorazione tra cui figura anche INRoma. La giuria è presieduta a dal “guru” del settore Jerry Bortolan che insieme ai suoi colleghi avrà l’onore e l’onere di assegnare i premi tra le 158 nomination e le 32 categorie in gara. 113 le nomination relative alle “attività” suddivise in 23 categorie, 45 le nomination dei “professionisti” nelle rispettive 9 categorie. Questi tutti i numeri della prima edizione del Premio MangiaeBevi 2017 – Le Eccellenze di Roma e del Lazio che sarà presentato da Stefano Raucci e Margherità con la speciale partecipazione del comico Gianfranco Butinar e degli “chef deejay” Sandro Di Martino e Roberto Ianniello

Saranno tantissimi i locali presenti e in testa alla nomination figurano La Pergola, con 5, poi con 4 un terzetto composto da Imàgo, Il Pagliaccio e Metamorfosi. Sono 4 anche le nomination di Roscioli, inteso come “gruppo”,  mentre sono 3 quelle di Stefano Callegari. 

I giudici sceglieranno tra le 5 nomination di ognuna delle 32 categorie la migliore in base a una serie di parametri di valutazione che variano ovviamente dalle attività ai professionisti. Tra le attività i criteri considerati vanno dalla cucina l’offerta del menu, il rapporto qualità-prezzo, la stagionalità dei prodotti, la lista dei vini, il servizio di sala (cortesia, accoglienza, preparazione, pulizia, ecc). Oltre alla premiazione durante la giornata si potranno degustare vini e prodotti tipici delle 20 aziende produttrici del Lazio premiate da MangiaeBevi con un “attestato di eccellenza”.

Per chiudere spazio anche alla solidarietà con la presenza di Daniele Bonanni proprietario del ristorante “Matrù” di Amatrice raso al suolo dal terremoto. Daniele porterà al Teatro Parioli alcuni dei fantastici prodotti di attività amatriciane colpite dal sisma ma che ancora riescono a produrre.

Articoli correlati

Commenti