IN Roma

IN Roma

Vedi Tutte
IN Roma

Il Natale dei bambini

Il Natale dei bambini

Dai presepi provenienti da tutto il mondo fino ai divertimenti del Luneur Park, passando per i tipici mercatini e spettacolari intrattenimenti teatrali: ecco le attività pensate per i più piccoli

Sullo stesso argomento

 

giovedì 14 dicembre 2017 12:06

Roma è tutta illuminata e addobbata a festa, segno inequivocabile che il Natale è ormai alle porte. Tra passeggiate per le vie del centro, shopping natalizo, ricerca affannata del regalo perfetto non bisogna dimenticare che il Natale è speciale soprattutto per i più piccoli. Ecco allora che la Capitale non si dimentica di loro e in giro per la città ci sono tante attività pensate proprio per loro.

Al Bramante, fino al 7 gennaio 2018, per esempio c’è “100 presepi”: una manifestazione che raccoglie ben 151 nuovi presepi esposti da 42 Paesi, mentre i bambini possono divertirsi a creare una colorata e festosa figura presepiale stilizzata sul tema della “posada” (l’attrazione principale dell’inaugurazione con protagonisti sempre i più piccoli), guidati da docenti e studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Roma.

La magia del Natale si respira anche e soprattutto al Luneur Park di Roma, dove la fantasia si sposa con la creatività tra giostre e laboratori. Grandi e piccini potranno visitare il Regno di Natale: un villaggio come mai si è visto prima a ora, di oltre 2600 metri quadrati allestito nel cuore del Luneur Park - il Giardino delle Meraviglie di Roma, attivo già dal 18 novembre.

Per la caccia al regalo giusto invece c’è il mercatino del quartiere Eur Baldovinetti. Tanti giocattoli, dai cavalieri medioevali ai personaggi Disney, da Snoopy a Star Wars, e tantissime decorazioni natalizie artigianali e di design. A scopo solidale, nella casetta di Babbo Natale è possibile lasciare i regali che saranno riciclati in beneficienza. 

E per finire non poteva mancare la tappa al teatro: Alex il Leone, Marty la Zebra, Melman la Giraffa e Gloria l’Ippopotamo sono le grandi star dello Zoo di New York. Legati tra loro da una forte amicizia, quando una sera la gabbia uno di loro è vuota, gli altri “evadono” per andare alla ricerca dell’amico scomparso. Tutto questi è Madagascar in scena al Teatro Brancaccio fino al 17 dicembre.

Articoli correlati

Commenti