Gelato World Heritage

A "Officine del Sapore" 9 ambasciatori del gelato per portare l'eccellenza italiana nel mondo
Gelato World Heritage
TagsGelato World HeritageMade in Italy

Patrimonio internazionale e veicolo di comunicazione sociale, il gelato è stato protagonista a Roma a Officine del Sapore (prestigiosa manifestazione dedicata all’enogastronomia ‘Made in Italy’ che si conclude oggi al Palazzo dei Congressi all’Eur), con il Gelato World Heritage: concorso promosso da Funvic Europa (Club Unesco Brasile – Club Unesco WFUCA) e l’Associazione Italiana Gelatieri (S.I.G.A.).

Gli “Ambasciatori del Gelato nel Mondo” hanno ricevuto una nazione da "interpretare" e con i rispettivi rappresentanti istituzionali hanno concordato la scelta delle materie prime e dei prodotti tipici di quel determinato territorio. Uzbekistan, USA, Israele, Giappone, Egitto, Ecuador, Colombia, Cile e Albania, i Paesi rappresentati dagli Ambasciatori del Gelato nel Mondo.

Una manifestazione che ha confermato l'importanza di portare l'eccellenza del gelato artigianale italiano nel mondo, sottolineando come possa diventare un vero e proprio patrimonio culturale e simbolo di pace. Un'occasione per i nostri maestri gelatieri per fare un'esperienza formativa, viaggiando nelle diverse nazioni del mondo per diffondere la cultura del nostro territorio.

A vincere questa prima edizione di Gelato World Heritage sono stati gli Stati Uniti con il gelato a base di burro d’arachidi (Squadra capitanata da Vincenzo Pennestrì). Secondo classificato l’Uzbekistan con il gelato al gusto di melone (squadra capitanata da Eugenio Morrone)

Terzo classificato l’Egitto con il gelato al gusto mango (squadra capitanata da Mario Serani).

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti