IN Roma

Tributo a Massimo Troisi
© Marco di Gregori
IN Roma
0

Tributo a Massimo Troisi

A 25 anni dalla scomparsa, lo spettacolo "Mo me lo segno" rende omaggio al celebre attore dal 14 febbraio al 3 marzo al Teatro delle Muse

Scomparso a soli 41 anni, Massimo Troisi è ancora oggi uno degli attori più amati e apprezzati. A 25 anni dalla sua morte, il Teatro delle Muse lo omaggia con uno spettacolo-tributo, “Mo me lo segno”, dal 14 febbraio al 3 marzo

Non si tratta della biografia di Troisi, quanto della sua essenza poetica, delle sue suggestioni, della sintesi del suo pensiero. Ecco ciò che verrà portato sul palco grazie al regista e drammaturgo Geppi Di Stasio (che ha vissuto per anni a San Giorgio a Cremano) e alla produzione di Trepareti. Il titolo dello spettacolo è la naturale conseguenze delle più famose battute di Troisi: indicano la negazione della morte fisica perché le cose da dire che, specie se si è dei grandi artisti, avrebbero potuto essere ancora tantissime.

Ad accompagnare lo spettacolo, un raduno di ciclisti appartenenti all’associazione “Pedalando nella storia”, specializzata negli eventi revocativi, per un giorno nel ruolo di Postini Salva-Cuore. Avranno lo speciale compito di portare in giro sulle due ruote il ricordo di Troisi per ribadire alle coppie (visto che lo spettacolo debutterà il giorno di San Valentino), di ogni età, ceto sociale e sesso, l’importanza dell’amore per la vita, per l’animo umano e il valore di una corretta prevenzione. 

Vedi tutte le news di IN Roma

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti