IN Roma

IN Roma
0

Mauro Uzzeo: "Il confine a metà tra Lost e Twin Peaks"

Il fumettista italiano ci ha raccontato la sua nuova creatura, realizzata assieme a Giovanni Masi: "Abbiamo portato il mystery nel nostro mondo e abbiamo già pronta la serie tv"

Mauro Uzzeo: "Il confine a metà tra Lost e Twin Peaks"

"Prodotto di nicchia a chi?”. E’ l’estrema sintesi del Mauro Uzzeo pensiero. Stiamo parlando di uno dei fumettisti più importanti del ricco panorama italiano, ora più che mai in fibrillazione creativa e in crescita esponenziale sotto tutti i punti di vista. Mauro però è anche sceneggiatore e regista. Tre aspetti di un unico filone, quello artistico-creativo. “Mai come in questo periodo stiamo assistendo ad un incremento dell’attenzione del pubblico nei confronti dei fumetti. Lo noti dalle librerie che ormai dedicano ai nostri volumi sempre più spazio. A dare la svolta è stato il prezzo: prima in edicola pagavi molto poco per un mensile, oggi in libreria ti offrono prodotti più costosi e anche più belli e ricchi. Penso ai libri di Zerocalcare o Gipi che sono diventati autentici cult”. 

Uzzeo insieme a Giovanni Masi ha pubblicato Il confine, una nuova serie a fumetti che si affaccia (ed è una novità per il settore) verso il mistery. Una sorta di Lost a vignette. Ed è proprio alla serie capolavoro di JJ Abrams che il fumettista si richiama: “E’ uno dei prodotti televisivi che hanno segnato la nostra generazione insieme a Twin Peaks. Era un’idea che coltivavo da tre anni e finalmente sono riuscito a farle vedere la luce. Siamo partiti da una domanda e da lì abbiamo sviluppato la trama che sorprenderà (e tanto) i lettori”.

La storia de “Il confine” parte dalla scomparsa di uno scuolabus con dei ragazzi all’interno. Non si trova più, si sono persi i contatti e chi è rimasto non è più lui. La storia si dipana poi prendendo strade vere o senza uscita. Ti fa credere una cosa che poi magari non esiste. Trasforma una convinzione in un depistaggio. “E’ la cosa che ci ha divertito di più. I protagonisti si ritrovano in una situazione incredibile e il lettore viene catapultato in questa realtà. Proprio come succede in una serie mistery”. Da questo fumetto verrà tratta una serie tv già in lavorazione e un romanzo, il primo di una, speriamo, lunga serie" Insomma, “Il confine” è una storia destinata a durare a lungo. 

Tutte le notizie di IN Roma

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti