IN Roma

Cinema

Vedi Tutte
Cinema

Napoli-Roma si rigioca al cinema nel film di Vanzina

Napoli-Roma si rigioca al cinema nel film di Vanzina

Vincenzo Salemme e Massimo Ghini protagonisti al cinema del film "Non si ruba a casa dei ladri". Vi raccontiamo una scena 'calcistica'

Sullo stesso argomento

 

venerdì 4 novembre 2016 23:08

ROMA - Callejon scende sulla destra, salta Juan Jesus e la serve al centro per Milik che fa 1-0. La sfida del San Paolo tra Napoli e Roma si rigioca al cinema in «Non rubare a casa dei ladri» di Carlo Vanzina. Protagonisti del simpatico siparietto sono Vincenzo Salemme e Massimo Ghini che ascoltano in auto la radiocronaca di Carlo Zampa. “Così mi dimentico di Higuain!”. Esulta l’attore partenopeo alla rete del polacco. La sua gioia viene ben presto smorzata dal pareggio di Florenzi. Ma accade dell’incredibile: l’arbitro prima convalida, poi annulla, poi di nuovo rete, infine invalida il gol. La squadra di Sarri si prende così una rivincita virtuale e per Salemme è team da scudetto. Ma il giallorosso Ghini chiude la disputa con un “tanto San Gennaro tifa Juve”.

VIDEO, INTERVISTA A RIA ANTONIOU

«Non si ruba a casa sei ladri» racconta la storia di un piccolo imprenditore che, dopo aver subito una ingiustizia figlia dell’intrallazzo di un politico, decide di vendicarsi riprendendosi, con una truffa escogitata a regola d’arte, quello che gli è stato sottratto. Nelle sale dal 3 novembre con Mesusa, il film è interpretato oltre che da Massimo Ghini e Vincenzo Salemme, da Stefania Rocca, Manuela Arcuri e Maurizio Mattioli. Proprio quest’ultimo nelle battute finali annuncia di volersi trasferire in Portogallo. Come farà senza «Er Pupone»? Con la voce rotta dal pianto risponde: “Me ne farò una ragione, mi butto sul Benfica” (Guarda qui la clip).

VIDEO, INTERVISTA A MANUELA ARCURI

Articoli correlati

Commenti