IN Roma

I giorni del cinema
Cinema
0

I giorni del cinema

In attesa della conferenza stampa della Festa del Cinema di Roma, ecco alcune aniticipazioni sull'appuntamento con grandi film e incontri prestigiosi. Tra gli ospiti annunciati Scorsese e Sigourney Weaver

Tra mille difficoltà ma anche grandi soddisfazioni, la Festa del Cinema di Roma raggiunge il traguardo della tredicesima edizione. Dal 18 al 28 ottobre, l’Auditorium Parco della Musica, il MAXXI, l’Università Sapienza, l’Ara Pacis, il centro storico e altri luoghi della Capitale respireranno la magica atmosfera della settima arte. Mancano ancora alcuni giorni alla conferenza stampa che svelerà il programma ufficiale, ma alcune chicche già sono state annunciate.

L’ospite d’onore sarà sicuramente Martin Scorsese a cui sarà assegnato il Premio alla carriera. Il grande regista ha firmato pietre miliari come Taxi Driver, Toro Scatenato, Fuori Orario, Quei Bravi Ragazzi, Casinò, Gangs of New York, The Departed – Il bene e il male, The Wolf of Wall Street e l’ultimo Silence e sarà protagonista di un Incontro Ravvicinato con il pubblico. Nel corso dell’evento, curato da Antonio Monda, Scorsese ripercorrerà la sua carriera cinquantennale e mostrerà alcune sequenze scelte fra i film italiani che hanno maggiormente influenzato la sua vita e la sua opera. Scorsese presenterà inoltre un classico del cinema italiano in versione restaurata e terrà un incontro con gli studenti dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Altra protagonista degli Incontri Ravvicinati sarà Sigourney Weaver, attrice che ha percorso tutto lo spettro dei generi, dalla fantascienza al thriller, dalla commedia al cinema di impegno civile. L’italiano Giuseppe Tornatore è un altro dei protagonisti delle chiacchierate con il pubblico in cui approfondirà la sua passione per il noir, fra letteratura e cinema. Un evento speciale sarà dedicato al nuovo film di Paolo Virzì, Notti Magiche, forse l’ultimo grande rappresentante della commedia all’italiana che ritorna con un film ambientato durante i mondiali del 1990. Una retrospettiva sarà dedicata a Peter Sellers, poliedrico artista inglese, noto per la straordinaria carica comica e per la lucida follia dei suoi personaggi, su tutti l’ispettore Clouseau, ma allo stesso tempo apprezzato interprete di ruoli drammatici per Stanley Kubrick, Vittorio De Sica, Hal Ashby, Blake Edwards, Alexander Mackendrick e molti altri. Fra ottobre e gennaio, presso il Museo dell’Ara Pacis, si terrà una grande esposizione dedicata a uno dei simboli del cinema italiano nel mondo: Marcello Mastroianni.



Vedi tutte le news di Cinema

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti