IN Roma

Eventi

Vedi Tutte
Eventi

Rock per un bambino: all'ospedale Bambino Gesù 20.350€

Rock per un bambino: all'ospedale Bambino Gesù 20.350€

Giunta al termine la nona edizione. Grande successo di pubblico e moltissimi soldi raccolti per l'ospedale romano

 

lunedì 22 maggio 2017 23:34

ROMA - 20.350 euro di incasso in un Palacesaroni gremito in ogni ordine di posti per la nona edizione di Rock per un bambino che si è tenuta sabato 20 maggio a Genzano. Condotto da Barty Colucci di RDS con Tiziana Mammucari, l'evento ideato da Luca Guadagnini ha visto alternarsi sul palco vari artisti, per una serata all'insegna della buona musica e della comicità più irriverente.

Tra gli altri: Gabriele Cirilli, Federico Zampaglione dei Tiromancino, Antonio Giuliani, Massimo Di Cataldo, Carmine Faraco, i Los Locos, BMI, Manuela Villa, I Sequestrattori, Mauro Ingafù e Alessandro Mancuso, solo per citarne alcuni. Tutti fieri di aver risposto presente all'appello di Guadagnini, che fin dalla prima edizione ha deciso di devolvere interamente l'incasso della manifestazione al reparto di Neonatologia Medica e Chirurgica dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma, dove nel 2009 ha perso sua figlia di due anni, Aurora, affetta da un neuroblastoma infantile.

La cifra complessiva donata all'Ospedale pediatrico romano supera ad oggi i 155.000 euro. "Luca ha saputo trasformare un grande dolore in una splendida opportunità" ha sottolineato Gabriele Cirilli, che ha voluto essere a tutti i costi sul palco del Palacesaroni dove ha intrattenuto il pubblico con le sue gag più riuscite sul piccolo schermo. "Da genitore non potevo mancare ad un evento del genere" ha detto Federico Zampaglione che nell'occasione, oltre ai suoi successi storici, ha cantato anche il brano che ha dedicato a sua figlia Immagini che lasciano il segno. È stato il momento più applaudito, al pari di quello in cui Guadagnini, già leader della band Vernice, si è esibito con il suo gruppo cantando Tornerà l'Aurora, scritto per la sua bambina, e Il mondo in un sorriso, che è stata la sigla di questa nona edizione dell'evento e che, alla luce del successo ottenuto in radio, diventerà la sigla ufficiale di Rock per un bambino 2018. Prima di congedare tutti i presenti, infatti, Luca ha già dato appuntamento a tutti gli amici di Rock per la prossima edizione.

 

Articoli correlati

Commenti