IN Roma

Villa Ada si prepara ad una nuova settimana di musica e incontri
© Carl Rottiers
Eventi
0

Villa Ada si prepara ad una nuova settimana di musica e incontri

Gli imperdibili appuntamenti in programma fino al 14 luglio per l'evento dell'estate romana che accoglie sempre più appassionati

Continua l'estate di Villa Ada tra musica e incontri, per una settimana ricca di interessanti appuntamenti.

Dopo i primi 10 giorni di eventi si è partiti ieri sera, 8 luglio, con i Garbage, gruppo rock statunitense capitanato da Shirley Manson, che ha fatto scatenare il folto pubblico presente. In apertura spazio agli artisti emergenti: i Violet Blend i Gomma.

Stasera arrivano i dEUS, che sul Main Stage di Villa Ada festeggiano i vent'anni di successo del loro terzo album “The Ideal Crash” e fanno pregustare ai fan le atmosfere del nuovo progetto a cui stanno lavorando.

“Si trasforma in un raggio missile” è il titolo del libro che verrà presentato il 10 luglio: letture e musica in un viaggio sentimentale nel mondo dei fumetti, dei cartoni animati e delle loro sigle in compagnia di Demended Burrocacao, pseudonimo di Stefano Di Trapani autore e musicista, del saggista Riccardo Papacci, dell'esperto Nino Giordano e di Simone Tso, illustratore del libro. La serata prosegue sulle note delle canzoni di Giorgio Poi, cantautore e produttore che ha lasciato il suo timbro tra le canzoni di Carl Brave, Frah Quintale e Calcutta. Ad aprire il concerto sarà Francesco De Leo.

Villa Ada incontra il mondo ospita al suo interno il “Bella Storia Festival”, che vuole raccontare le storie di persone comuni del V municipio della capitale: l'appuntamento è per giovedì 11 con “Fermenti pop. Sogni e visioni all'alba della contestazione” e il Professore Paolo Mattera, per approfondire il tema della contestazione del '68. Ci si sposta poi sul Main Stage con gli Hooverphonic, che con i loro 5 dischi di platino e 8 dischi d'oro atterrano a Villa Ada per presentare il loro ultimo lavoro “Looking for Stars” e la loro nuova e talentuosa cantante, la diciottenne Luka Cruysberghs.

Il weekend si apre tra le atmosfere suggestive ed eleganti dei God Is An Astronaut, il gruppo irlandese di post rock strumentale, fresco di nono album in studio. Sul palco anche i KLIMT1918, rock band emergente italiana a cui è affidata l'apertura del concerto, e i Mono, gruppo rock sperimentale, Special Guest della serata.

Pronti a scatenarsi sabato 13 con l'incontro tra stile gitano e musica elettronica creato dai Caravan Palace e il loro electro-swing francese. Chiusura della settimana entusiasmante, con il ritorno nella capitale, dopo il concertone del Primo Maggio, dei Canova, preceduti sul palco da Fulminacci, giovane talento emergente che ha da poco conquistato la Targa Tenco 2019, come miglior opera prima.

Ogni sera inoltre prima e dopo i concerti del Min Stage, il Mini Dada, il secondo palco di Villa Ada dà spazio alle band emergenti della scena indipendente locale con numerosi concerti.

Tutte le notizie di Eventi

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...