IN Roma

Gusto

Vedi Tutte
Gusto

“Festa del Polentone” a Castel di Tora

“Festa del Polentone” a Castel di Tora

Domenica 5 marzo, sulle rive del Lago del Turano, arriva la nuova edizione della kermesse che celebra uno dei piatti della tradizione

Sullo stesso argomento

 

venerdì 3 marzo 2017 14:48

Il primo weekend di marzo propone tanti appuntamenti all’insegna del gusto nei comuni limitrofi a Roma. Tra quelli da non perdere figura sicuramente quello a Castel di Tora, in provincia di Rieti, dove da tempo immemore nella prima domenica del periodo di preparazione alla Pasqua si festeggia la polenta, un piatto povero ma ricco, che sulle rive del Lago del Turano è più un’istituzione che una tradizione contadina. Aringa, tonno, baccalà e alici sono gli ingredienti con i quali viene preparato il “sugo di magro” che accompagna la polenta.

Ecco quindi che domenica 5 marzo torna lo storico appuntamento con la “Festa del Polentone”, molto più di una ricetta tipica perché, infatti, Castel di Tora fa parte dei sedici paesi che compongono l’Associazione Culturale dei “Polentari d’Italia”. 

La kermesse si apre il 5 marzo a mezzogiorno in una struttura completamente al coperto dove inizieranno le degustazioni del polentone mentre il resto della giornata sarà allietata da spettacoli folcloristici e musicali. Nel pomeriggio anche spazio alla solidarietà con “Un’amatriciana per Amatrice” e la presenza del gruppo AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi) di Rieti. 

Ottima cucina e tanto divertimento ma la “Festa del Polentone” è anche un’occasione per scoprire alcuni dei gioielli del Lazio, e Castel di Tora è scuramente uno di questi: arroccato a pochi passi dal Lago di Turano è tra i borghi più belli d’Italia. Al suo interno è possibile passeggiare passando sotto la torre esagonale medievale dell’XI secolo. Fino al 1864 il paese si chiamava Castelvecchio, poi si decise di legare il suo nome a Tora, antico insediamento sabino nel quale avvenne – nel 250 d.C. – il martirio di Santa Anatolia: a lei è dedicato un santuario, che si erge su una collina attigua al paese.

Articoli correlati

Commenti