IN Roma

Gusto

Vedi Tutte
Gusto

Boccacciello: un compleanno... in barattolo!

Boccacciello: un compleanno... in barattolo!

Il locale nato dalla collaborazione tra l'attore Luca Capuano e lo chef Pietro Parisi festeggia un anno di successi con un mese di degustazioni

Sullo stesso argomento

 

martedì 30 maggio 2017 11:32

Era il 27 maggio 2016 quando Boccacciello Bistrot apriva i battenti. Un anno di successi e di soddisfazioni per il locale che a Monti ha inaugurato non solo le mura ma anche un nuovo food concept. Da Boccacciello, infatti, il cibo di strada diventa cucina gourmet da consumare in sfiziosi food jar a casa, in ufficio o comodamente seduti nel locale, moderno e curato in ogni dettaglio, contraddistinto dal soffitto a mattoni e da storici affreschi, tipici del rione Monti. Molteplici sono gli usi di questi pratici barattoli monoporzione, disponibili nella versione da 106 gr o 212 gr. Una volta acquistati possono essere riscaldati nel microonde, a bagnomaria e perché no anche in padella e diventare così un preparato, gustoso e genuino.

La storia di Boccacciello Bistrot nasce dalla passione per il buon cibo e dal rispetto per la cucina della tradizione. Nel 2015 l’attore Luca Capuano si reca a cena con degli amici nel ristorante di Pietro Parisi e rimane subito sorpreso dalla cucina e dalla filosofia dello Chef Contadino. Il Boccacciello, infatti, ha come obiettivo quello di sostenere i piccoli produttori e dare rilievo al lavoro di uomini e donne che lavorano nel rispetto del territorio in cui vivono.

Il primo anno di Boccacciello si celebra con un percorso di degustazione che durerà per tutto il mese di giugno, con quattro boccaccielli a scelta da 106 gr a un prezzo speciale. Un’occasione unica, sia per gli appassionati di food jar che per i neofiti, per conoscere e apprezzare le diverse ricette della tradizione italiana racchiuse in un barattolo di vetro ideate dallo chef Pietro Parisi.

Articoli correlati

Commenti