IN Roma

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

A teatro il Balletto di Mosca in "Lo Schiaccianoci"

A teatro il Balletto di Mosca in

Per tre serate al Teatro Olimpico la compagnia russa in uno dei balletti più belli di sempre

Sullo stesso argomento

 

martedì 5 gennaio 2016 14:26

Lo Schiaccianoci, uno dei maggiori capolavori del balletto dell'Ottocento, arriva al Teatro Olimpico di Roma nei giorni 6, 8 e 9 gennaio per uno spettacolo in due atti nella versione messa in scena dal Balletto di Mosca "La Classique".

Con le musiche di Pëtr Il'ic Cajkovskij, è l'ultima opera di Marius Petipa, il coreografo dei Teatri Imperiali Russi di fine '800, che si lasciò ispirare dal racconto di Hoffmann “Nußknacker und Mausekönig” (“Lo Schiaccianoci e il Re dei Topi” - 1816), nella versione meno cruenta rivista da Alexandre Dumas “Histoire d'un casse-noisette” (“Storia di uno schiaccianoci” -1844) adattata per i bambini.

E' un balletto dalle atmosfere oniriche tipiche della favola, con celebri passaggi del balletto come la Danza Russa, emblema della tradizione nello spettacolo sia per i costumi utilizzati che per le sonorità scelte, il Valzer dei Fiori e la Danza dei Fiocchi di Neve. Armonica composizione coreutica data dai vivaci balli di bimbi, le deliziose caratterizzazioni delle bambole meccaniche, la battaglia per giocattoli tra i topi e i soldati e il lieto fine, reso sublime dalla grazia e dal virtuosismo del grand pas de deux summa dell'arte e del talento dei solisti che vi si esibiscono.

In questa versione il Balletto di Mosca predilige una ricostruzione fedele al balletto originale, con lo scopo di restituire lo splendore delle coreografie di Ivanov e la veste tradizionale de “Lo Schiaccianoci”; i solisti de “La Classique”, giovani talenti dalla migliori accademie di Mosca e San Pietroburgo, ricalcano esattamente i passi e i virtuosismi del coreografo. Mentre i costumi di Elik Melikov e le scenografie di Evgeny Gurenko, carichi di ornamenti e decorazioni, sono completamente rinnovati rispetto agli allestimenti degli anni passati.

Articoli correlati

Commenti