Andrea Rivera: «Roma, dai la fascia di capitano a Florenzi!»

L'attore romano e romanista è al teatro Greco fino al 13 novembre con il suo spettacolo "Ho risorto": «Totti può giocare ancora a lungo: io corro ancora a 45 anni, perché lui non può? Dzeko finalmente è tornato a vederci»
Andrea Rivera: «Roma, dai la fascia di capitano a Florenzi!»
3 min
Simone Zizzari

ROMA - Torna a teatro la comicità irresistibile di Andrea Rivera. L'artista romano (e romanista) sarà al Teatro Greco fino al 13 novembre con lo spettacolo "Ho risorto". Lo abbiamo raggiunto al telefono per parlare del suo show e del suo grande amore a tinte giallorosse.

Andrea, prima di tutto raccontaci di cosa parlerà "Ho risorto"?
Spazierò su tutto ciò che è di stretta attualità con i miei giochi di parole, le mie canzoni e i miei video divertenti. Parlerò del terremoto, di Mafia Capitale e di tanto altro. Sarà uno spettacolo divertente, due ore da ridere. Con tutto il lavoro che c'è stato dietro posso garantire che il mio spettacolo varrà più dei 15/20 euro richiesti. 

Perchè questo tiolo così particolare?
La mia vuole essere una resurrezione culturale e un tentativo di tornare a Rai Tre, uno dei miei sogni. Penso di meritare quella rete, sono stato dimenticato troppo in fretta. Forse dovranno prima cambiare i dirigenti ma un giorno tornerò nella mia casa, a Rai 3 appunto. 

E' il teatro il tuo vero amore?
Diciamo che è la strada, poi viene il teatro.

Dopo Roma dove andrete con questo spettacolo?
Saremo ad Ostuni, Caserta e gireremo parte del Lazio. Abbiamo avuto un grande successo ai Castelli Romani grazie soprattutto a Facebook che è uno strumento di promozione formidabile. Diciamo che ho dimostrato di avere sale in Zuckenberg.

I social quindi sono importanti per promuovere uno spettacolo...
Sono una vetrina fondamentale, molti chi chiedono come mai non metto i miei spettacoli su Youtube al fine di monetizzare. Gli rispondo sempre che preferisco farlo a teatro. 

Nella tua Roma è il momento di Salah che dopo la tripletta al Bologna è diventato un idolo nella capitale. Purtroppo a gennaio andrà in Coppa d'Africa. Quanto peserà la sua assenza? 
Ma no, ma dove va. Ho parlato con il presidente della Coppa d'Africa e l'ho convinto a spostare la competizione a luglio quando farà più fresco. La finale si giocherà subito dopo ferragosto. L'ideale, no?

Si è infortunato Florenzi, una grave perdita per la Roma, non trovi?
Gli faccio un grosso in bocca al lupo e lo invito a teatro: gli lascio libere due poltroncine così sta più comodo con la gamba. Alla Roma mancherà tantissimo perchè è un giocatore che ha un rapporto splendido con i tifosi, è correttissimo e un vero campione. Io gli darei la fascia di capitano una volta che Totti lascerà. Perché non a De Rossi? Daniele è grintoso ma a volte esagera con i falli, è troppo irruento. Ha 32 anni e deve  prendersi le sue responsabilità. Il suo fallo assurdo contro il Porto ci è costato caro. Quando giocavo a pallone mi dicevano sempre: è meglio tirare una maglia che un calcio. E' un ottimo consiglio. 

Totti fino a quando giocherà? 
Fino a 42 anni almeno Io ce n'ho 45 e ancora corro in campo, perché lui non può farlo? 

Ultima battuta su Dzeko, è tornato il centravanti che tutti conoscevano...
Beh finalemente Dzeko è tornato a vedere! Con tutti i laser che ci stanno in campo, gli avranno fatto bene alla vista.


Scopri il palinsesto TV completo

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti