IN Roma

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

Torna il Teatro che danza con Roberto Castello

Torna il Teatro che danza con Roberto Castello
© R. Castello

Oggi e domani al Teatro India il coreografo, insieme alla compagnia ALDES, porta in scena Alfa – Appunti sulla questione maschile

Sullo stesso argomento

 

martedì 11 luglio 2017 12:42

Nuovo grande appuntamento con la manifestazione il Teatro che Danza con uno dei coreografi più irriverenti della danza, Roberto Castello. L’artista porta al Teatro India, oggi e domani, il suo ultimo lavoro, Alfa – Appunti sulla questione maschile, uno spettacolo in cui parola, danza e musica – rigorosamente live –interagiscono dando vita ad una drammaturgia semplice che pone al centro di tutto il tema dell’identità maschile e la sua costruzione.

«Guardandosi intorno viene spontaneo pensare che essere un ultra cinquantenne maschio eterosessuale bianco europeo, di religione cristiana, ragionevolmente sano, sportivo, istruito, con prole sana e adulta, professionalmente piuttosto realizzato e senza eccessivi problemi economici, non sia esattamente una condizione svantaggiata, soprattutto se si considera la quantità di rotture di coglioni, discriminazioni, vessazioni e violenze che rischiano, e spesso subiscono, ad opera della mia categoria sociale tutti quelli che non corrispondono anche solo ad uno dei requisiti di cui. Ma corrispondere ad uno standard esclusivo comporta appunto il corrispondere ad uno standard – il che per definizione è una condizione innaturale. Insomma, almeno per quanto mi riguarda, l'essere riuscito ad essere un maschio eterosessuale bianco europeo, di religione cristiana, ragionevolmente sano, sportivo, istruito, con prole sana e adulta, professionalmente piuttosto realizzato e senza eccessivi problemi economici è il frutto di un processo spontaneo e naturale quanto quello della riduzione del piede delle concubine cinesi del IXX secolo. Nutro insomma il sospetto di avere imparato col tempo, ed un paziente autoapprendimento, a sembrare qualcosa di diverso da me stesso in modo talmente convincente, da non accorgermene praticamente più neppure io».

Così recita un estratto di testo di scena di Roberto Castello, sicuramente uno tra i coreografi più ideologicamente impegnati della danza contemporanea in Italia. Alfa – Appunti sulla questione maschile è realizzato insieme alla compagnia ALDES, collettivo artistico con cui il coreografo conduce sperimentazioni tra danza, arti visive e nuove tecnologie dal 1993, ed è uno spettacolo che vuole far riflettere sul potere e sull’educazione di chi si suppone sarà destinato a occupare un ruolo dominante, una dinamica in cui le figure femminili non hanno forse una funzione così marginale.  

Articoli correlati

Commenti