IN Roma

Spettacolo

Vedi Tutte
Spettacolo

I Pink Floyd Legend al Teatro Romano di Ostia Antica

I Pink Floyd Legend al Teatro Romano di Ostia Antica

Per la rassegna "Il Mito e il Sogno", venerdì 21 luglio alle la band italiana che omaggia al meglio lo storico gruppo inglese porterà in scena "Atom Heart Mother", la suite capolavoro che unisce musica classica e rock

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 19 luglio 2017 14:58

Una notte di grande musica al Teatro Romano di Ostia Antica: venerdì 21 luglio, alle ore 21, per la rassegna “Il Mito e il Sogno” saliranno sul palco i Pink Floyd Legend, con un omaggio ai grandi successi della band inglese e soprattutto con l’esecuzione integrale di “Atom Heart Mother”, la celebre suite capolavoro dei Pink Floyd del 1970. Ad accompagnare la band italiana, uno straordinario ensemble vocale con più di cento elementi, provenienti dal Coro Arkè, dal Coro della Basilica di S. Agnese fuori le mura e dal Coro Polifonico Città di Anzio, e inoltre una sezione orchestrale composta dagli Ottonidautore e dal Quartetto d'archi Sharareh, tutti diretti dal Maestro Giovanni Cernicchiaro.

I Pink Floyd Legend, nati nel 2005, vengono oggi riconosciuti come il gruppo italiano che rende il miglior omaggio alla musica della storica band, e sono gli unici che dal 2012 portano in scena la lunga suite nella versione integrale, e con accompagnamento di coro e orchestra, come nell’originale. Per questo, l’esec4uzione di “Atom Heart Mother” dal vivo risulta uno spettacolo davvero speciale, che fa rivivere le armonie eleganti e i momenti di grande potenza sinfonica, in una combinazione tra musica classica e rock dal risultato straordinario. 

Dopotutto, le partiture orchestrali furono scritte da Ron Geesin, giovane compositore sperimentale, e la sinfonia si inserisce nell’omonimo album, il disco della maturità in cui i Pink Floyd abbandonano i toni psichedelici per avventurarsi nel progressive rock. 

Come tutte le produzioni firmate Pink Floyd Legend, le oltre due ore di musica verranno rese ancor più spettacolari dai disegni di luci e dai sorprendenti effetti scenografici: insieme alla fedeltà degli arrangiamenti, all'uso di una strumentazione vintage, ai video dell’epoca proiettati su uno schermo circolare di 5 metri, e molto altro, daranno l’idea di vivere un’indimenticabile “Floyd Experience”.

Infine, non mancherà la solidarietà: i Pink Floyd Legend sostengono da anni l’Associazione Aurora Tomaselli, che sarà presente in questa occasione per sensibilizzare e informare in merito alle ricerche sull’Osteosarcoma, con la collaborazione della Direzione Scientifica dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma. 

Articoli correlati

Commenti